Parco e uliveto al nuovo lido Fosio di Sarnico targato «Clarabella»

 

di Sara Venchiarutti per Il Giornale di Brescia del 10-10-2016

È targata «Cascina Clarabella» la sistemazione del lido Fosio, a Sarnico. Giusto in tempo per godersi le ultime temperature miti, la cooperativa- con sede fra Iseo e Corte Franca-ha fissato l’inaugurazione della nuova area sul Sebino per sabato15 ottobre alle 11, d’intesa con l’Amministrazione comunale del comune bergamasco.

Si tratta di un parco di circa 13.000 metri quadrati che Clarabella gestirà per trent’anni per conto del Municipio orobico: la società dovrà farsi carico sia della gestione quotidiana sia della manutenzione dell’area. Il lido Fosio ha già – ufficiosamente – aperto i battenti da qualche giorno. Basta percorrere il tratto di Sarnico verso la diga, per vedere i cancelli del nuovo parco già aperti. Con tanto di fruitori: in un qualsiasi pomeriggio feriale, ecco pescatori seduti sulle rive e famiglie che varcano l’ingresso con cani a seguito. Clarabella ha restituito prestigio ad un parco che da tempo versava in condizioni di degrado.

Oltre alla manutenzione ordinaria, sui grandi terrazzamenti sul lago la cooperativa ha messo a dimora 150 piante di ulivo, che consentiranno di produrre olio lacustre al 100%. Tutto verrà gestito «in casa»: olive raccolte in quel di Sarnico, lavorazione al frantoio di Clarabella a Rodengo Saiano, vendita e consumo nella cascina- agriturismo di Corte Franca. Le stime prevedono una produzione fra i 500 e i 900 litri di olio all’anno: olio che finirà sul mercato e sulle tavole dell’agriturismo di proprietà del sodalizio.

«L’obiettivo non è certo quello di fare business – spiega Daniele Gazzorelli, responsabile commerciale della cooperativa- bensì di investire in un’attività utile al territorio che vedrà impegnati alcuni degli utenti di Clarabella, specialmente persone affette da malattie psichiche. Con un investimento iniziale di 40.000 euro e una previsione di 7.000 euro annuali da destinare a opere di manutenzione, calcoliamo di riuscire a coprire le spese in 28 anni grazie alla produzione e alla vendita dell’olio». Altre due novità all’interno del lido Fosio sono l’area cani (400 metri quadri), e un percorso vita con sette stazioni con attrezzi e giochi per bambini.

Il parco sarà utilizzabile dal 1 aprile fino al 31 marzo dalle 7.30 alle 21 (stagione estiva) e dalle 8 alle 20 (stagione invernale).

 

 

 

 

scarica l'articolo