AGROITTICA CLARABELLA – Sapori del Lago d’Iseo

LA COOPERATIVA SOCIALE AGRICOLA CLARABELLA INAUGURA AGROITTICA CLARABELLA IL NUOVO LABORATORIO DI TRASFORMAZIONE ITTICA

 

 

Giovedì 19 luglio 2018 alle ore 11.00, il Consorzio Cascina Clarabella e la Cooperativa Sociale Agricola Clarabella Onlus inaugurano l’attività “Agroittica Clarabella – Sapori del lago d’Iseo” presso la sede del nuovo laboratorio di trasformazione ittica di via Cremignane 12B a Iseo.

Agroittica Clarabella è un progetto sostenuto e finanziato da Regione Lombardia con fondi a valere sui bandi F.E.A.M.P. selezionato nel quadro del PO FEAMP 2014-2020.

Agroittica Clarabella nasce per rispondere ad una progettualità di programmazione promossa dell’Autorità di Bacino lacuale dei laghi d’Iseo, Endine e Moro e dal mondo della pesca di professione. I pescatori trovavano nella stagionalità della loro attività e nel rapido deperimento del pescato importanti criticità per le quali chi non riesce a vendere subito il prodotto fresco è costretto a svenderlo. La valorizzazione del pescato lacustre necessitava di un centro di trasformazione che regolasse i picchi stagionali di pesca e permettesse di rendere disponibile al mercato prodotti lavorati e confezionati nel più serio rispetto delle norme igienico sanitarie.

La Cooperativa Clarabella ha raccolto la sfida, facendosi attore concreto nella realizzazione di questo progetto che oggi mette a disposizione del territorio il nuovo centro di trasformazione ittica. Molti pescatori del lago hanno già aderito all’iniziativa della cooperativa Clarabella, già una quindicina di professionisti siede intorno al tavolo di lavoro e conferiranno al laboratorio loro pescato.

Il laboratorio Agroittica Clarabella restituirà i prodotti lavorati e semilavorati al territorio, contribuendo ad un importante recupero di antiche tradizioni, ricette, trattamenti e preparazioni provenienti dalla saggezza popolare e coniugati in lavorazioni nel rispetto dei più alti standard qualitativi garantiti da marchiatura CE. Alle lavorazioni tradizionali – quali ad esempio l’essicazione –  si vuole affiancare una parte d’innovazione per la linea delle conserve e per la linea dell’affumicazione ampliando l’interesse a tutti i pesci del lago. Tutto questo in un impianto realizzato secondo i più moderni standard tecnologici ed igienico sanitari che si avvia alla certificazione di marcatura CE.

Nel nuovo laboratorio di circa 200 mq troviamo 4 locali di trasformazione consequenziali e due linee di trasformazione: la linea del fresco – che trasforma i prodotti in tartare per il consumo a crudo ed hamburger – e quella del trasformato che si dedica ad essiccati, affumicati a caldo ed a freddo, conserve sottolio ovvero alle linee di produzione a maggior valore.

Agroittica Clarabella si inserisce nella mission della cooperativa di Iseo sia per quanto riguarda la valorizzazione dei prodotti del nostro territorio in difesa della biodiversità sia che per quanto riguarda la valorizzazione delle risorse deboli. Il nuovo laboratorio genererà quattro nuovi posti di lavoro, di cui due per persone fragili. Per garantire la continuità di lavoro al laboratorio e ai suoi dipendenti, nonostante la stagionale disponibilità del pesce di lago, Clarabella sta realizzando un allevamento/affinamento di trote e salmerini a Lodrino (Bs), in Val Trompia, accanto a una sorgente d’acqua fresca d’alta montagna con particolari caratteristiche qualitative. Questo secondo progetto sarà particolarmente importante per destagionalizzare il settore della pesca professionale del lago d’Iseo e garantire quindi continuità produttiva al centro di trasformazione.

I trasformati di pesce saranno inizialmente usati nella cucina della “Centottanta Cantina & Cucina” – il ristorante di Cascina Clarabella a Corte Franca (BS) – che prende il nome dalla legge del 13 maggio 1978, conosciuta con il nome di Legge Basaglia – e nello spaccio della Cooperativa a Iseo. Rimarrà poi consolidato e privilegiato tutto il mercato già esistente e costruito fino ad oggi dal mondo della pesca di professione.